Collaboratore di Roberto Faenza e Antonio Margheriti, Giordana esordisce nel 1980 con Maledetti vi amerò, che si aggiudica il Pardo d’oro al Festival di Locarno, raggiungendo un grande successo di pubblico nel 2003 con La meglio gioventù, che vince al Festival di Cannes il premio Un certain regard e numerosi David di Donatello. Prodotto dalla Rai e girato tra Torino, Roma e Firenze, il film narra la vicenda di due fratelli (Luigi Lo Cascio e Alessio Boni) che attraversano la storia italiana dagli anni Sessanta ad oggi.
Nel 2011 ha girato a Torino (tra le varie location anche Palazzo Chiablese) Romanzo di una strage (2012), film che ricostruisce le vicende che seguirono la strage di Piazza Fontana.

 The Best of Youth

Marco Tullio Giordana brings italian history alive through his films. Working alongside Roberto Faenza and Antonio Margheriti, Giordana made his feature film debut in 1980 with To Love the Damned, was awarded with the Golden Leopard at the Locarno Film Festival. In 2003 he achieved great public success with The Best of Youth, won the Best Film prize at “Un certain regard” competition at the cannes Film Festival. Produced by rai Television and filmed between Turin, Rome and Florence, the film tells the story of two brothers (Luigi Lo Cascio and Alessio Boni) whose experiences cross through italian history from the ‘60s to today. The film was released in France, Great Britain, Germany and USA. in 2007 Giordana shot in Turin Wild Blood with Monica Bellucci and Luca Zingaretti. In 2011 he came back to Turin to film Piazza Fontana: The Italian Conspiracy, with locations including the Palazzo chiablese, a film that depicts the events following the Piazza Fontana massacre.